-30% con il codice MENO30

Lista Carrello

Il tuo carrello è vuoto

Continua gli acquisti

Cosmetici Naturali, come riconoscerli

 

Avrai notato come negli ultimi anni la cosmetica naturale sia esplosa, tanto che oggi in commercio sembrano esserci solo prodotti naturali.
Ma siamo veramente sicuri che sia davvero così?

Oggi ti insegniamo un rapido metodo per capire se un prodotto cosmetico è davvero naturale.

Per noi di Kaé il biologico e il naturale sono da sempre l'unica via.

Perchè i conservanti chimici e i profumi sono causa di molte allergie. Inoltre, ci sono un gran numero di ingredienti cosmetici che sono sospettati di avere effetti su ormoni e proteine, causare il cancro e molto altro. Questi materiali si trovano in molti prodotti cosmetici che utilizziamo quotidianamente.

Dunque come riconoscere se gli ingredienti di un prodotto cosmetico sono nocivi per la pelle o realmente naturali?

Intanto ci sono alcuni acronimi che possono essere un campanello d'allarme.

Tra i più frequenti ritroviamo i PEG, derivati dal petrolio. 

I PEG e i loro derivati sono ampiamente utilizzati nei prodotti cosmetici come tensioattivi, emulsionanti, detergenti, umettanti e condizionatori della pelle. Ci sono studi di tossicità discordanti su queste sostanze, ma basti sapere che la loro presenza è tra le altre cose indice di prove di laboratorio su animali. E in questi casi merita ricordare che vengono sperimentati per esempio su occhi dei conigli.  

Sul web puoi trovare diversi applicativi che ti consentono di inserire gli ingredienti e scaricare una loro classificazione sulla base di un codice semaforico. 

Gli ingredienti verdi e gialli sono quelli che presentano meno problematiche. Mentre un bollino rosso è sinonimo perlopiù di ingrediente raffinato, petrolderivato e potenzialmente pericoloso. 
Tra i gialli figurano anche molti ingredienti naturali, non perché siano nocivi, ma perché molte sostanze naturali sono potenzialmente degli allergeni; pertanto come tali sono segnalate. 
In linea generale un prodotto con bollini gialli e verdi è un prodotto naturale che non presenta criticità (a patto di escludere quelle sostanze per cui ci è nota un'allergia personale).
Naturalmente più bollini verdi ci sono meglio è. 
Per esempio molti oli essenziali sono classificati gialli, ma questo non indica che il prodotto sia nocivo. L'olio essenziale puro può essere irritante, per questo occorre utilizzarlo nelle giuste diluizioni. 
Puoi verificare anche tu i vari ingredienti di un cosmetico consultando il biodizionario online

Commenti (0)

Lascia un commento